Madonna era una santa (in confronto)

Madonna ai tempi di "Fever"

Madonna ha fatto storia. Sono passati oramai tanti anni dal lontano 1984 quando la sempreverde Queen of Pop (all’anagrafe Veronica Ciccone) ballava seducente per le calli di Venezia sulle note di “Like a Virgin”, facendo scandalo per un video decisamente soft se paragonato a quelli che si vedono in giro ultimamente.

Punto di non ritorno. Videoclip sempre più sexy e sempre più spinti. Questa è la formula che le case discografiche hanno adottato in questi ultimi anni e il risultato lo si può immaginare.

Clic-tube. Centinaia di migliaia di click, se non milioni, su tutti i maggiori siti internet dedicati alla condivisione di video musicali: YouTube in testa.

Sexy perizoma. Qualche esempio e qualche numero per dare l’idea del boom in atto. “Bad Romance” di Lady Gaga, dove è possibile ammirare la provocante newyorkese con addosso davvero pochissimi vestiti, è il secondo video più visto nella storia di YouTube con, udite udite, oltre 250 milioni di visite!

Statistiche curiose? La cosa curiosa è che secondo le statistiche del sito la fascia e il genere di persone che ha potuto ammirare il video sono giovani donne, femmine tra i 13 e i 17 anni, e a seguire uomini tra i 35 e i 44; alla faccia dei teenager maschietti!

La Aguilera non si tira indietro, anzi. La trentenne americana in uno dei suoi ultimi singoli, “Not Myself Tonight” è decisamente bollente tanto che alcuni critici l’hanno definita poco originale e dal gusto osceno. Una via di mezzo tra Miss Veronica Ciccone, Britney e l’ultima arrivata Lady Gaga. La biondissima Christina è arrapante soprattutto per il tocco fetish che non dispiace affatto agli amanti del genere. I commenti sul famoso broadcasting sono ovviamente molto hot…

La topolina. La diciottenne Miley Cyrus, resa celebre dalla sitcom Disney Hannah Montana, ha le idee chiare nel suoCan’t Be Tamed?” ovvero “Non posso essere domata?” E brava Miley, questa new entry è davvero seguitissima – siamo infatti a più di 36 milioni di clic – anche se sono decisamente passati i tempi della Disney per lei …

Hard-Rammstein. Niente a che vedere comunque con il censuratissimo “Liebe ist für alle da”, sesto album in studio della band tedesca. Il singolo “Pussy” – già dal titolo inequivocabile – uscito il 16 settembre 2009 in un sito per adulti rappresenta forse il più estremo tra i videoclip appartenenti ad una famosa etichetta discografica, essendo di fatto un vero e proprio video hard. Non è nemmeno difficile scovarlo nel web e nonostante non si possano quantificare le visite si può immaginare siano tante. E mentre sul web è polemica Rammstein & friends si godono il successo.

Boris Puggia

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

About admin