Corona nuovo Scarface? Giallo in rete

Duello tra cattivi (montaggio di Francesco Iannò)

Cos’hanno in comune Fabrizio Corona e il Tony Montana degli “Scarface” di Howard Hawks o di Brian De Palma?

Cattivi maestri. Di primo impatto qualcuno potrebbe pensare che Corona non se la cava poi male nella parte del cattivo, visto che non fa altro da parecchi anni.

Impara l’arte … Dal punto di vista artistico non c’è nulla che ci azzecchi, ma l’accostamento tra Al Pacino e il fotografo rischia di trasformarsi in realtà.

Ciak si gira. Incredibile, ma vero: le riprese sono già iniziate. Le avventure di Tony Montana si svolgeranno tra Milano, Miami, la costa veneziana e New York per un budget da due milioni di euro. La pellicola uscirà nel 2011 ma sarebbe già stata venduta in circa quaranta paesi. Il film sarà girato dal regista veneto Massimo Emilio Gobbi.

Trash forever. Dopo la scelta ricaduta sul paparazzo di Vallettopoli, per la parte della protagonista femminile (Elvira, la donna di Montana, che nel capolavoro di De Palma era Michelle Pfeiffer) il direttore della pellicola starebbe pensando addirittura all’amica Noemi Letizia, divenuta celebre perché ha chiamato “Papi” il premier Silvio Berlusconi durante la sua festa dei 18 anni. E non è finita qui, perché l’alternativa a Noemi sarebbe nientepopodimeno che Paris Hilton, ricca ereditiera americana famosa non si sa bene per quale motivo, ma comunque sempre al centro delle pagine di gossip dei giornali.

Quand’era grande il cinema. Il primo film, quello “originale” se così possiamo chiamarlo, fu diretto nel 1932 da Howard Hawks e parlava del mondo della criminalità di Chicago. Celebri sono le sequenze finali relative allo sterminio della notte di San Valentino. Più celebre è sicuramente lo “Scarface” di Brian De Palma, girato nel 1983, che tratta dell’ascesa di un giovane esule cubano nel mondo dei trafficanti di droga di Miami. Il film di Gobbi dovrebbe invece avere come oggetto principale il traffico di cellule staminali.

Uno scherzo!? Aleggia in internet la speranza che si tratti di una bufala, se non fosse per un servizio che Sky Tg24 ci ha dedicato. In tanti lo prendono come riferimento e come prova di veridicità, ma molti altri ritengono si tratti di una mossa di marketing di Corona. Basta gironzolare per certi forum. Alcuni dicono addirittura che alla produzione ci sia Silvio Berlusconi in persona. Sia perché c’è la bella Noemi Letizia coinvolta, sia perché il Tony “Al Pacino” Montana di Brian De Palma ne dice di tutti i colori sul comunismo. Al trash non c’è mai fine.

Francesco Iannò

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

About admin