Arrestato lo spiderman francese

L'uomo ragno impegnato in una scalata a Jakarta

Hanno arrestato l’Uomo Ragno. Lo scalatore di grattacieli francese Alain Robert, soprannominato Spiderman, ha messo a segno l’ultima grande scalata a Sydney, ma stavolta ad aspettarlo sul tetto c’era la polizia.

Mission is possible. Robert si era arrampicato la scorsa settimana su un edificio di 57 piani del centro di Sydney, il Lumiere Building, raggiungendo la cima in soli venti minuti.

No limits. L’impresa, come al solito, è stata portata a termine solo con l’aiuto delle sue mani e delle sue scarpe da freeclimber, senza il benché minimo equipaggiamento di sicurezza. Un centinaio di ammiratori e curiosi, intanto, applaudivano (ammirati) le sue gesta. Ma ecco tutti i dettagli di questa incredibile avventura.

Una vita spericolata. Lo Spiderman francese ha 48 anni ed è molto noto per aver scalato oltre 80 degli edifici più imponenti del mondo tra cui l’Empire State Building a New York, le Sears Tower a Chicago e le Torri Petronas a Kuala Lumpur. Alain Robert è stato più volte arrestato e multato. In Australia è stato multato di 750 dollari (530 euro) lo scorso anno per aver scalato il grattacielo della Royal Bank of Scotland di 41 piani e lo scorso giugno ha dovuto rinunciare ad arrampicarsi sul palazzo della Deutsche Bank, sempre a Sydney, quando gli agenti di guardia lo hanno bloccato appena prima della scalata.

Un intento ecologico. L’arrampicatore colleziona scalate imponenti per richiamare l’attenzione al surriscaldamento globale del pianeta. Un argomento molto attuale e che interessa soprattutto i grandi colossi dell’industria, ovvero i maggiori produttori di anidride carbonica che finisce nella nostra atmosfera.

Una conquista meravigliosa. Una portavoce della polizia ha confermato l’arresto, precisando che non sono state finora formulate imputazioni. Secondo il suo agente pubblicitario Max Markson è stata “una conquista meravigliosa”. La vicenda, se non altro, è stata presa bene quindi dal suo entourage. “Mi dispiace che sia stato arrestato – ha aggiunto infatti Markson –, ma speriamo che esca presto per poter brindare insieme con una bottiglia di champagne”.

Francesco Iannò

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

About admin