Di Natale ne fa tre, Napoli a tappeto

Totò Di Natale scatenato questa domenica (fonte web)

Tra freddo, neve e campi ghiacciati, si è disputata ieri la 14esima giornata di campionato.

Equilibrio. In classifica resta tutto più o meno invariato per le prime posizioni, con il Milan sempre primo con trenta punti.

Totò. L’uomo copertina di questo weekend calcistico è senza dubbio «Totò» Di Natale. Nato a Napoli il 13 ottobre 1977, Di Natale si è consacrato in serie A con la maglia dell’Udinese, con la quale ieri ha rifilato una tripletta proprio al “suo” Napoli.

«Core ‘ngrato». La prima rete l’ha realizzata su calcio di rigore, tanto per scaldarsi prima dello show che avrebbe combinato da lì a poco. Il secondo gol, infatti, è arrivato con un tiro da fuori area di rara bellezza. Di Natale ha calciato da venti metri un collo esterno in diagonale: il pallone si è infilato sotto l’incrocio, facendo impazzire Guidolin e tutti i tifosi friulani. Per la terza segnatura, ci voleva qualcosa di speciale: tutti accontentati con la rete arrivata direttamente da calcio d’angolo…

Bianconero nel cuore. E dire che Di Natale era stato protagonista, suo malgrado lo scorso agosto, quando la dirigenza friulana l’aveva praticamente già venduto alla Juventus per poco più di cinque milioni. Apriti cielo, tifosi dell’Udinese in rivolta, spaventati di perdere il loro capitano, e lui che risponde più o meno così: “Io del trasferimento non so niente, non preoccupatevi, non mi muovo da Udine”. Detto, fatto: salta l’accordo tra le due società e la Juve acquista Quagliarella.

Pioggia di gol. Capocannoniere lo scorso anno, con 29 gol, dopo un inizio opaco, Di Natale quest’anno è già salito a quota otto gol in campionato. Scommettete che anche quest’anno supera le venti reti?

La classifica. In serie A, solo Bologna-Chievo è stata rinviata per impraticabilità del campo. Davanti pareggiano Milan (in casa della Samp), Lazio (all’Olimpico contro il Catania) e Juventus (a Torino contro la Fiorentina). Perdono Napoli e Roma (in trasferta contro un grande Palermo), vince l’Inter (a San Siro contro il Parma). L’anticipo di venerdì sera, tra Lazio e Inter, potrà dire qualcosa di più, sul futuro in campionato di queste due squadre.

Risultati 14^ Giornata

Bari-Cesena = 1-1
Bologna-Chievo rinviata
Brescia-Genoa = 0-0
Cagliari-Lecce = 3-2
Inter-Parma = 5-2
Juventus-Fiorentina = 1-1
Lazio-Catania = 1-1
Palermo-Roma = 3-1
Sampdoria-Milan = 1-1
Udinese-Napoli = 3-1

Dino Guerrini

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

About admin