Cristina Donà, applausi alla Fnac

Cristina Donà in concerto alla Fnac

Un set acustico molto speciale alla Fnac.

Live @ Fnac. Domenica scorsa alle 18 è stato presentato live l’ultimo progetto di Cristina Donà “Torno a casa a piedi”. Una sala gremita ha accolto la cantautrice. Tanti gli appassionati che si sono dovuti accontantare di un posto in piedi, ma ne è valsa sicuramente la pena. Numerosi i pezzi presentati, brani inediti, ma anche classici senza tempo come “Goccia”, “Triathlon” e tanti altri.

Culto. La Donà è stata accompagnata da tre musicisti per un mix fatto di chitarra, basso, tastiera, tromba e trombone: un concerto nel vero senso della parola. Artista “di culto” dell’underground italiano la Donà torna sotto i riflettori a distanza di due anni dal precedente lavoro, “Piccola Faccia”. Successivamente la cantante si era presa un periodo di pausa per dedicarsi alla maternità, con la nascita di Leonardo.Mamma Cristina. Un album rivolto alla quotidianità. La nascita del figlio è stata fonte d’ispirazione per Cristina Donà, lo dimostrano le tracce “Bimbo dal sonno leggero” incentrata sul rapporto madre-figlio e “Un esercito di alberi” dedicata al marito, lo scrittore Davide Sapienza.  “Volevo far capire che questo disco è influenzato dall’arrivo di mio figlio, ma non volevo che fosse troppo evidente” ha affermato la Donà.

Successo internazionale. Milanese, con una grande attrazione per la musica fin da bambina. Il suo debutto avviene nel ‘97 con “Tregua” ed è seguito da “Nido” del ‘99, entrambi prodotti da Manuel Agnelli leader degli Afterhours. La consacrazione arriva qualche anno più tardi, nel 2003, con il disco “Dove sei tu” –  con la collaborazione dei Subsonica – e grazie al successo internazionale, l’omonimo “Cristina Donà”. Interpretato interamente in lingua inglese, viene venduto in oltre 30 paesi. Tanto che nel 2004 il quotidiano Sunday Times la omaggia inserendo un suo brano in un cd allegato al giornale.

Ritorno alle origini. Dopo questo l’exploit la cantautrice torna a cantare in italiano nei tre dischi che seguono – compreso l’ultimo – e si cimenta in varie sperimentazioni, come un concerto tenutosi a Firenze nell’inusuale cornice della Badia Fiesolana in cui esegue brani dei Radiohead alternati da partiture di musica classica. A marzo 2007 è a San Remo nella serata dedicata ai duetti in coppia con Nada con il brano “Luna in piena”. Una carriera nel mondo della musica per Cristina Donà che sarà celebrata nella biografia ufficiale “Parlami dell’universo. Storia di un viaggio in musica”, la cui uscita è prevista per i prossimi mesi.

Boris Puggia

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

About admin