Headphonk: Jack Caselli a decibel zero

Alla Fnac di Verona il concerto a decibel zero (foto: Boris Puggia)

Uno degli spettatori con cuffia del concerto tenutosi sabato (foto di Boris Puggia)

Un concerto unico da vivere e gustare “in solitaria”, ma insieme agli altri. Un concerto che se non hai la cuffia non lo senti nemmeno.

Rivoluzione silenziosa. È questo il progetto Headphonk™ offerto dalla svedese WeSC, brand di vestiti basato principalmente sullo stile skater ma non solo, come le celebri cuffie realizzate con il contributo grafico di svariati artisti.

Concerto in cuffia. Sabato scorso alla Fnac di Verona abbiamo assistito a uno show molto originale la cui particolarità è che è possibile ascoltarlo unicamente indossando cuffie e stando seduti attorno a un tavolo. Una band tipo composta da voce, chitarra, basso e batteria suona come in un normale live, ma con una sostanziale variazione. Il tutto viene amplificato non in impianti audio o soundsystems bensì convogliato in un mixer attraverso semplici compressori e preamplificatori.

Il concerto alla Fnac (foto di Boris Puggia)

Silence is the new loud. Il risultato è gli strumenti sembreranno muti per chi non è munito di cuffie che sono collegate al mixer e messe a disposizione per i passanti. Progetto rivoluzionario che negli tempi è stato più volte sperimentato e che il pubblico sembra apprezzare. Evento altamente tecnologico dedicato a spettatori desiderosi di provare una nuova esperienza musicale e un intrattenimento diverso.

Jack Caselli & The Great Vibes Foundation. Sul palco c’erano loro, Giacomo “Jack” Caselli, voce e chitarra, Nik “The Sticks” Taccori alla batteria, Enea “Il Conte” Bardi al basso e Fabrizio “Fab” Friggione alle chitarre. Formazione completamente italiana, ma con un sound funky innovativo cantato in inglese – una voce che ricorda peraltro il leggendario Jeff Buckley – con l’intento di farsi conoscere anche oltre lo stivale. Quattro mini live di trenta minuti ciascuno che hanno entusiasmato i curiosi che si sono alternati all’ascolto dei brani proposti da Jack e compagni che hanno presentato il loro album d’esordio “It’s gonna be rude funky hard”. Se la voglia di provarlo è tanta non vi resta che attendere il prossimo raduno Headphonk™. E non dimenticatevi le cuffie!

Boris Puggia

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

About admin