Clooney: “Nulla di vero sul mio conto”

Lo scapolo d'oro è tornato (foto: dal web)

George Clooney qui in Italia sta incominciando ad avere qualche difficoltà con la stampa.

Amore finito. Anzi i rapporti si stanno incrinando, specialmente da quando alcuni giornali hanno scritto che al prossimo festival di Venezia si sarebbe presentato con “un nuovo smoking e una nuova ragazza”. Il giornale che ha lanciato il gossip è La Repubblica e la notizia è stata poi ripresa da centinaia di altre testate, riviste e siti web. La battuta avrebbe potuto sembrare una specie di soluzione per smorzare le polemiche sulla sua relazione ormai terminata con Elisabetta Canalis, la quale si disinteressa della bagarre e si diverte al mare di Positano con un suo vecchio flirt, Angelo Vita.

Verità o bugie. “È vero, l’ho detto – ha subito ribattuto Clooney – ma la mia era solo una battuta: non c’è niente di vero”. Nell’intervista a Repubblica non avrebbe fatto commenti sulla showgirl italiana, ma la battuta era comunque apparsa tagliente anche per altre testate. Al regista e attore americano, però, il trattamento e i titoloni dei rotocalchi nostrani non sono andati giù. “Si tratta di una trovata per vendere più giornali” ha spiegato Clooney, conscio di un trucco vecchio quanto il giornalismo. Un’affermazione alla quale ha, però, subito aggiunto la necessità di porre rimedio, con il dovere implicito dei quotidiani di dare altrettanto risalto alla sua smentita. “È una ridicola bugia – ha concluso l’attore –, una bugia che andrebbe corretta nella stessa maniera in cui è stata pubblicata”.

Sandra, Pippa e anche Lady Gaga. Bugia o non bugia, nessuno però ha fermato i bookmakers che si sono sbizzarriti in nuove previsioni sulla sua futura nuova compagna/accompagnatrice. In cima alle preferenze dei quotisti inglesi di William Hill c’è Sandra Bullock: le voci di un flirt fra i due portano la sua quota a quattro volte la scommessa. La seconda piazza nel cuore di George è occupata da un’altra attrice, Amanda Seyfried, poi si sale a 13,00 per Pippa Middleton, che batte le chance di Renee Zellweger, bancata a 17,00. Per la top model Elle Macpherson la quota è 26,00, le donne «impossibili» sono Cheryl Cole (a 100) e Lady Gaga (a 500).

Venezia 2011. Ma tornando alla cronaca, il bel Clooney porterà a Venezia a fine agosto il film “Le idi di Marzo”, di cui è attore, sceneggiatore e regista. La sceneggiatura è tratta da una opera teatrale di Beau Willamon e racconta le vicende di un giovane consulente politico (Ryan Gosling) che lavora nello staff per la campagna presidenziale di un governatore democratico (lo stesso Clooney). Il film uscirà negli States il 7 ottobre.

Francesco Iannò

 

 

 

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

About admin