Quando la gigantomastia fa showbusiness

La bella e prosperosa Rachel Aldana (foto: web)

Negli ultimi anni i riflettori si sono allontanati dalle modelle-grissino e si sono rivolti sempre più alle donne prosperose. Ci sono dei casi eclatanti dove una malattia, la gigantomastia, diventa per qualcuna un’occasione d’oro per lanciarsi nello showbiz.

Inghilterra, terra di maggiorate. È dall’Inghilterra che giungono in rete notizie e foto di maggiorate giovanissime sulla cresta dell’onda. Alcuni anni fa si fece conoscere Rachel Aldana, oggi 24enne. La ragazza è diventata famosa nel 2007, quando ha vinto il premio per il seno più grande del regno di sua maestà la regina, un concorso che forse sarebbe il caso di importare anche dalle nostre parti. Comunque, in quell’anno Rachel sfoggiava una 30J, misura inglese che corrisponde ad una nona abbondante italiana. Il fatto è che da quel momento il suo seno non ha smesso di crescere. Nel 2011 è stata superata da tale Donna Jones, 29enne che può vantare la misura 40M, equivalente ad un’esplosiva dodicesima italiana.

Stephanie Fox, la giovane inglese taglia 11 (fonte: web)

Da Rachel Aldana a Stephanie Fox. Dopo il caso della nona taglia di Rachel Aldana ecco il caso di Stephanie Fox, ragazza inglese di 21 anni che ha la 11esima di seno e una vita che lei stessa definisce “un incubo”. Non pensiate che possa essere il sogno di molti uomini perché proprio una delle difficoltà che Stephanie deve affrontare è quella di non riuscire a trovare un uomo che non sia infastidito dall’atteggiamento e dalle reazioni che ha la gente nei suoi confronti: le donne la etichettano come rifatta (le più maligne la considerano un’attrice a luci rosse) e con l’ex ragazzo la relazione è andata deteriorandosi a causa delle eccessive attenzioni che riceveva dagli altri uomini.

La prosperosa Angelica Alba (fonte: web)

C’era una volta la coppa di champagne. Non sono passati tanti anni da quando si pensava che il seno perfetto era quello che riusciva a stare in una coppa di champagne. Ancora oggi il mondo è diviso tra quanti preferiscono misure più ragionevoli e quanti invece si prostrano in adorazione davanti ad un décolleté esplosivo e naturale. La gigantomastia, malattia che continua a far crescere i seni, che ha colpito certe ragazze è stata, sì, strumentalizzata, però ha comunque delineato una sorta di cambiamento di gusti tra i fruitori del business dello show.

La famosa conduttrice e showgirl Alessia Marcuzzi (fonte: web)

In Italia Angelica Alba e Alessia Marcuzzi. Qui da noi la musica non cambia, sempre più protagoniste prosperose dominano lo schermo (vedi Cristina Del Basso, Marika Fruscio o Francesca Cipriani). La gigantomastia è stata motivo di fortuna per alcune, come ad esempio Angelica Alba. In tanti avevano il dubbio se il suo seno fosse rifatto o meno. La sua taglia oltre la norma, ovvero una settima misura, faceva pensare ad un seno rifatto, ma è stata lei stessa che ha dovuto chiarire, ammettendo di essere affetta da gigantomastia. Un altro esempio famoso è Alessia Marcuzzi, che, al contrario di tutte le altre, non ne approfitta. Anzi, si rivolge al chirurgo spesso per ridursi il seno, non appena giunge a una certa grandezza.

Francesco Iannò

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

About redazione