Enrico Guidi vince concorso Italdesign per look di Parcour

Splendida concept sfilerà a Torino con nuova livrea nera opaca

ROMA – Dopo un’attenta valutazione delle quasi cento proposte arrivate da tutto il mondo, la giuria di Italdesign ha scelto per la nuova livrea del prototipo di ricerca Parcour il bozzetto del mantovano Enrico Guidi, che si aggiudica così il concorso ‘Disegna la Parcour e vinci’ lanciato a fine aprile sulla pagina Facebook di Italdesign. Guidi avrà l’onore di veder sfilare la splendida concept decorata con la livrea che ha ideato – in nero opaco con ‘segni’ tricolore – durante l’evento che attraverserà Torino sabato 11 giugno, in occasione del Salone dell’Auto al Parco del Valentino. Enrico Guidi, classe 1989, ha ottenuto la laurea in Progettazione Artistica per l’Impresa presso l’Accademia di Belle Arti di Verona e da diversi anni si occupa della creazione di livree per auto da corsa. ”La Parcour è un’auto che deve emozionare, saper toccare le corde della passione e della voglia di evasione – ha commentato Guidi – e deve mostrare i muscoli nei contrasti tra luce e ombre, deve dare una scarica di adrenalina da far battere forte il cuore, un’adrenalina tutta italiana”. La Parcour ideata da Guidi prevede un’elegante finitura esterna in nero opaco su cui spicano, in nero lucido, alcune scritte che sintetizzano i servizi offerti da Italdesign al mondo dell’automotive. Lungo le fiancate spicca un segno ‘forte’ costituito dal tricolore – che è elemento caratteristico del nuovo logo corporate di Italdesign – a formare una linea che rappresenta il battito cardiaco e ricorda, quindi, le emozioni generate da Parcour. Gli appassionati potranno vedere dal vivo l’Italdesign Parcour con questa nuova livrea sabato 11 giugno dalle ore 13 in poi, quando farà parte della parata che percorrerà i 45 km attraverso i punti più suggestivi di Torino per concludersi all’interno della Reggia di Venaria Reale.

Redazione Ansa.

Enrico Guidi vince concorso Italdesign per look di Parcour

Presentazione:

Nato a Peschiera del Garda nel 1989, fin da bambino sono sempre stato affascinato dal mondo dell’automobile, una grande passione che mi ha accompagnato in tutto il mio percorso di studi, dal diploma in grafica pubblicitaria, fino alla laurea in Progettazione Artistica per l’Impresa presso l’Accademia di Belle Arti di Verona, con una tesi dal titolo “+39 Kustom – Tuning & Racing Cars”.

Nel 2011 inizio a sviluppare autonomamente dei progetti per livree di auto da corsa, mettendo a frutto le conoscenze acquisite nelle esperienze di lavoro in due studi grafici della zona; è di quell’anno la prima importante collaborazione nel campo del motorsport, quando il Team Ferlito mi incarica di creare la livrea delle sue Jaguar XFR iscritte all’International Superstars Series.

Negli anni seguenti è proseguita la mia collaborazione con piloti privati e carrozzerie, oltre a progetti di graphic design in ambiti diversi da quello dei motori; molto importante è nel 2014 la collaborazione con la Carrozzeria Lauro Tosi di Peschiera del Garda, che porta alla creazione di +39 Kustom, un brand dedicato alla personalizzazione completa delle autovetture.

Nel 2011 progetta e crea il magazine paparazzinews ,  https://issuu.com/paparazzinews/docs/paparazzi_news_n000_web ,con più di 6,000 copie distribuite in 600 edicole in Verona e Provincia.

Nel marzo del 2016 nasce ufficialmente lo studio di design e comunicazione Guidi Enrico Designer.

Redazione: M.Iannibelli

IMG_3043

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Enrico Guidi vince concorso Italdesign per look di Parcour, 10.0 out of 10 based on 1 rating

About michele iannibelli