Cosa resterà di questi anni Zero?

 

Ancora il pluripremiato Clint Eastwood...

Ancora il pluripremiato Clint Eastwood...

 

Le classifiche (di gusto) si sa lasciano il tempo che trovano. Ma con la fine dell’anno – e a maggior ragione con la fine del decennio! – anche noi di Paparazzi News ci siamo fatti contagiare dalla mania (malattia?) di catalogare, classificare, numerare. Dare i voti infine.

Da Alta Fedeltà in poi una vera e propria condizione patologica. Non c’è che dire. Un gioco un po’ perverso probabilmente. Ma un lavoro sporco che qualcuno dovrà pur fare, no?

Classifiche. Sta di fatto che qui di seguito troverete ciò che per ognuno di noi (e in diversi ambiti…) vale la pena portarsi dietro da questi disastrati-bistrattati-tormentati anni Zero. Quello che rimane e che mettiamo nel sacco per il nuovo decennio. Quello degli anni Dieci. Quegli oggetti che se dovessimo (prima o poi) scappare su di un’isola deserta ci porteremmo nella nostra valigia. O forse non servirebbe neanche trasportarli con noi visto che ormai sono in heavy-rotation perenne nella nostra mente. Chiediamo venia in anticipo, ma ci sembrava il modo giusto per ri-cominciare. Tutto è opinabile e nulla è certo. De gustibus si diceva. E (soprattutto) buon 2010 a tutti i lettori.

La redazione

I miei dieci migliori film dal 2000 al 2010

 

  • Volver, di Pedro Almodovar (2006)
  • La ricerca della felicità, di Gabriele Muccino (2006)
  • Basta che funzioni, di Woody Allen (2009)
  • Revolutionary Road, di Sam Mendes (2008)
  • Io non ho paura, di Gabriele Salvatores (2003)
  • Non ti muovere, di Sergio Castellitto (2004)
  • The Reader, di Stephen Daldry (2009)
  • The Match Point, di Woody Allen (2005)
  • Erin Brockovich, di Steven Soderbergh (2000)
  • I cento passi, di Marco Tullio Giordana (2000)

Alessandra Amoroso

 

Dieci anni di Musica

  • Explosions in the Sky – All of a sudden I miss everyone
  • Liars – Drum’s not dead
  • Comets on Fire – Blue Cathedral
  • Brian Wilson band – Smile
  • Trans Am – Red Line
  • Serena Maneesh – S/T
  • Low – Things we lost in fire
  • Primal Scream – XTRMNTR
  • Doves – Lost Souls
  • Interpol – Turn on the bright lights

Dieci film..

  • Andrey Zvyagintsev – Il ritorno
  • Kim Ki Duk – Ferro 3
  • Alejandro Gonzales Inarritu – Babel
  • Michael Haneke – Niente da nascondere
  • Joel & Ethan Coen – Non è un paese per vecchi
  • David Lynch – Mulholland Drive
  • Steven Soderbergh – Traffic
  • Quentin Tarantino – Inglorious Basterds
  • Gus Van Sant – Paranoid Park
  • Clint Eastwood – Mystic River

Francesco Iannò

Dieci film (2000-2010)

  • Match Point
  • Se mi lasci ti cancello
  • Gomorra
  • Amelie
  • Inglorious  Basterds
  • Mulholland Drive
  • Memento
  • The Wrestler
  • Old Boy
  • Requiem for a Dream

Boris Puggia

 

Quindici dischi (in ordine cronologico):

  • Stormandstress – Under Thunder and Fluorescent Light (Touch & Go 2000)
  • cLOUDDEAD – cLOUDDEAD (Big Dada 2001)
  • Radiohead – Amnesiac (Parlophone 2001)
  • Wilco – Yankee Hotel Foxtrot (Nonesuch 2002)
  • Oneida – Each One Teach One (Jagjaguwar 2002)
  • Xiu Xiu – Knife Play (5 Rue Christine 2002)
  • Cat Power – You Are Free (Matador 2003)
  • Wire – Send (Pink Plag 2003)
  • Brian Wilson – Smile (Nonesuch 2004)
  • LCD Soundsystem – LCD Soundsystem ( DFA 2005)
  • Animal Collective – Feels (Fat Cat 2005)
  • Sufjan Stevens – Come On Feel the Illinoise (Asthmatic Kitty 2005)
  • Liars – Drum’s Not Dead (Mute 2006)
  • Portishead- Third (Island 2008)
  • Dirty Projectors – Bitte Orca (Domino 2009)

E cinque italiani:

  • Bugo – Golia e Melchiorre (Universal 2004)
  • Afterhours – Ballate per piccole iene ( Mescal 2005)
  • Maisie – Morte a 33 giri (Snowdonia 2005)
  • Le luci della centrale elettrica – Canzoni da spiaggia deturpata ( La tempesta 2008)
  • Bachi da pietra – Tarlo Terzo (Wallace 2008)

Quindici film (sempre in ordine cronologico):

  • In The Mood for Love (In the Mood for Love, 2000, Wong Kar-wai)
  • Mulholland Drive (Mulholland Dr., 2001, David Lynch)
  • Arca Russa (Russkiy Kovceg, 2002, Aleksandr Sokurov)
  • Il figlio (Le fils, 2002, Jean-Pierre e Luc Dardenne)
  • L’ora di religione (2002, Marco Bellocchio)
  • Elephant (Elephant, 2003, Gus Van Sant)
  • Million Dollar Baby (Million Dollar Baby, 2004, Clint Eastwood)
  • A History of Violence (A History of Violence, 2005, David Cronenberg)
  • INLAND EMPIRE (INLAND EMPIRE, 2006, David Lynch)
  • Miami Vice (Miami Vice, 2006, Michael Mann)
  • Cous Cous (Le graine et le mulet, 2007, Adbellatif Kechiche)
  • Il Petroliere (There Will Be Blood, 2007, Paul Thomas Anderson)
  • Redacted (Redacted, 2007, Brian De Palma)
  • Gomorra (2008, Matteo Garrone)
  • Wall∙E (Wall∙E, 2008, Andrew Stanton)

Andrea Venturelli

Dieci (e qualcuno in più) dischi (o file mp3…) per gli anni Zero:

  • Radiohead “Kid A” e “Amnesiac” (Parlophone-EMI, 2000-2001)
  • Cat Power “You are Free” (Matador, 2003)
  • Brian Wilson “SMiLE” (Nonesuch, 2004)
  • Wilco “Yankee Hotel Foxtrot” (Nonesuch, 2002)
  • Lcd Soundsystem “45:33” (iTunes, 2006)
  • Fennesz “Endless Summer” (Mego, 2001)
  • Wire “Send” (Pinkflag, 2003)
  • Trans Am “Red Line” (Thrill Jockey, 2000)
  • Clouddead “Ten” (Big Dada, 2003)
  • Sufjan Stevens “Come on feel the Illinoise” (Asthmatic Kitty, 2005)

Runners: The Flaming Lips “Embryonic” (Warner Bros., 2009), !!! “Me and Giuliani down by the School Yard (a True Story)” (Warp, 2003), Devendra Banhart “Rejoicing in the Hands” (XL Recordings, 2004), Liars “Drums Not Dead” (Mute, 2006), Kraftwerk: tutto.

Dieci film per gli anni Zero:

  • “Mystic River” di Clint Eastwood (2003)
  • “Buongiorno, notte” di Marco Bellocchio (2003)
  • “Mullholland Drive” di David Lynch (2001)
  • “Collateral” di Michael Mann (2004)
  • “Babel” di Alejandro Gonzalez Inarritu (2007)
  • “Kill Bill” Vol. 1 e 2 di Quentin Tarantino (2003-04)
  • “Ferro 3” di Kim Ki Duk (2004)
  • “The Prestige” di Christopher Nolan (2006)
  • “A History of Violence” di David Cronenberg (2005)
  • “Dogville” di Lars Von Trier (2003)

Anche se l’immagine (indelebile) sullo schermo rimarrà un’altra: New York, 11 settembre, Torri gemelle.

Serie Tv: Lost.

Calcio: 18 maggio 2008, stadio Tardini. Ultima giornata del campionato di Serie A 2007-2008.  Parma – Inter ultimi 28 minuti, entra Ibra…

Christian Besemer

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

About michele iannibelli