E’ carnevale: torna il Papà del Gnoco

La più classice delle maschere veronesi (fonte: web)

La più classica delle maschere veronesi (fonte: web)

Carri, maschere, gnocchi. E tanto divertimento. Questa la ricetta (tradizionale) del carnevale veronese.

E anche quest’anno strade e piazze del centro storico verranno letteralmente prese d’assalto per celebrare nel migliore dei modi la maschera locale per eccellenza, ovvero il papà del Gnocco.

Venerdì 12 l’incolonnamento dei carri partirà, come di consueto, da Corso Porta Nuova, per poi svilupparsi come un lunghissimo serpentone colorato (e sicuramente non poco rumoroso …) per le vie della città. Tappa finale – ovviamente – Piazza San Zeno: la culla del carnevale veronese. Ad attendere tutti i partecipanti un bel piatto di gnocchi fumanti. Da consumare golosamente in onore della nostra maschera cittadina.

In provincia. Merita sicuramente una visita anche il Carnevalon de l’Alpon con la sfilata notturna dei carri allegorici il sabato grasso (13 febbraio), come pure l’elezione del re del Baldo a Caprino che invece verrà ufficialmente incoronato il 14.

C.Bes.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

About michele iannibelli