Sidney e il suo carnevale (a)tipico

La festa per le strade di Sideney (foto: Boris Puggia)

La festa per le strade di Sidney (foto: Boris Puggia)

Una sfilata allegra, tanto alcol e nessuna polemica. E’ stata un evento riuscitissimo – come sempre peraltro – quello che si è svolto a Sidney sabato 27 febbraio.

Nella capitale del Nuovo Galles del Sud si è tenuta la 32esima edizione della sfilata omosessuale nota come “Gay & Lesbian Mardi Gras”: la più importante in Australia e in programma, come tradizione vuole, ogni anno nell’ultimo sabato di febbraio.

Questa imponente manifestazione nata come marcia di carattere politico è mutata nel tempo in un’immancabile appuntamento folkloristico che ha accolto in questa edizione più di 800mila persone. Un incredibile successo.

La parata ha luogo nell’Inner Est, precisamente lungo Oxford Street, con partenza da Hyde Park e arrivo alla Bondi Junction. Il quartiere è celebre per la presenza di numerosi bar e locali omosex (ma aperti ovviamente a tutti i curiosi) e da interessanti cinema d’essai e negozi dai vestiari più svariati.

La cosa che maggiormente colpisce in questa giornata dove si possono incontare i personaggi più assurdi è la presenza di individui di ogni genere ed età, dalle giovani coppie con figli a seguito agli ultra-sessantenni curiosi dello spettacolo offerto loro dalle nuove generazioni! Il tutto senza le consuete polemiche che invece ci sarebbero in un paese come il nostro.

Per poter assistere in prima fila alla coloratissima sfilata è necessario prendere posto lungo il viale parecchie ore prima della partenza, ma le alternative non mancano. I numerosi venditori ambulanti mettono a disposizione seggiolini e persino poltrone per assistere allo show da posizioni defilate, mentre gli ultimi arrivati possono usufruire di un megaschermo situato a metà percorso.

Qualche curiosità. Se dei simpatici poliziotti a cavallo che con infinita pazienza fanno slalom tra il pubblico non vi fanno né caldo né freddo vi regaliamo questa perla: maschioni completamente depilati, con mutandine semi invisibili, che sorridono a 36 denti e ai più fortunati stringono pure l’occhiolino…se interessati non vi resta che ricambiare…e buona fortuna!

Boris Puggia

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

About admin