Verona, quarantaquattro volte Vinitaly

Un brindisi al Vinitaly (fonte: dal web)

Un brindisi al Vinitaly (fonte: dal web)

Il Vinitaly si avvicina. Ancora qualche giorno e Verona, come ogni anno, si appresta ad ospitare questa importantissima manifestazione, che giunge quest’anno alla sua 44esima edizione. Forse la più grande vetrina di vini e distillati a livello internazionale.

Dal 8 al 12 aprile la città si immergerà, quindi, nell’evento che celebra l’uva, il vino e più generale tutta l’enogastronomia made in Italy.

Una fiera che per la qualità dell’offerta messa in campo e per le occasioni di affari è tra le prime al mondo. Una rassegna – va da sé – dedicata in primis agli operatori di settore. Ma il Vinitaly da molti anni non lascia indifferenti i veronesi, anzi. Le affluenze negli anni hanno fatto segnare continui record e l’interesse dimostrato è stato in costante rialzo.

Ottantamila i metri quadrati destinati agli espositori italiani e stranieri. Tutti a Verona per dimostrare la qualità dei loro prodotti. Vaste aree saranno, inoltre, dedicate ad attività specifiche come degustazioni tecniche, ristorazione e ricerca culinaria.

Moltissimi anche gli eventi che faranno da corollario alla manifestazione. Prima di tutto il “Vinitaly for You” al Palazzo della Gran Guardia, con un winebar serale (dalle 18 alle 24) che quest’anno vede la collaborazione dell’associazione “Donne del Vino”, ma anche Enolitech (il Salone Internazionale delle tecniche per la viticoltura, l’enologia e le tecnologie olivicole e olearie) e Sol, il salone dedicato all’olio extravergine di qualità.

C.Bes.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

About michele iannibelli