Paese che vai, toponimo che trovi

L'Adriatico in una mappa antica

L'Adriatico in una mappa antica

«L’Italia a Est di Trieste – Presentazione dei volumi sulla toponomastica in Istria, Fiume e Dalmazia»: è il titolo dell’incontro che si terrà venerdì 9 aprile alle 17.30 al Circolo Ufficiali di Castelvecchio.

Organizzato da Limes Club Verona (attivo dal 2007 con lo scopo di approfondire il dibattito nato sulle pagine di “Limes”, la rivista italiana di geopolitica diretta da Lucio Caracciolo), nell’occasione verrà presentato il lavoro pubblicato dall’associazione Coordinamento Adriatico.

La valorizzazione della toponomastica storica italiana dell’Istria, di Fiume e della regione dalmata è infatti lo scopo della ricerca pubblicata da un gruppo di studiosi italiani e stranieri al fine di ricostruire la cartografia dell’Adriatico orientale dalle origini alla metà del XIX secolo. «La lingua e la toponomastica italiana rappresentano […] – scrive Giuseppe de Vergottini nella sua Introduzione – uno strumento indispensabile per il tentativo di mantenere, attraverso la tutela giuridica, l’identità italiana di popolazioni autoctone».

I volumi – già esposti in occasione del Giorno del Ricordo 2010 al Quirinale – costituiscono ad oggi il primo repertorio corretto e completo, risultato di un complesso lavoro di censimento e di catalogazione dei toponimi. All’incontro interverranno Giuseppe de Vergottini, docente di Diritto costituzionale all’Università di Bologna e vice presidente del Consiglio Superiore della Magistratura Militare (nonché curatore dell’opera che si andrà a presentare) e Lucio Toth, magistrato e presidente dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia Dalmazia, la più antica e diffusa delle associazioni promosse dai profughi giuliano-dalmati dopo l’esodo dalle terre natali del 1944-1948. L’ingresso è libero.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.limesclubverona.it.

Antonella de Robertis

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

About admin