Brad Pitt a caccia di marmi sul lago

Il divo in visita alla Antolini Spa

Da un recente sondaggio è emerso che la coppia ideale di vip che gli italiani sognerebbero di avere nel loro paese è quella formata da Brad Pitt e Angelina Jolie. Per un giorno questo privilegio ce l’hanno avuto gli abitanti di Sega di Cavaion, qui a Verona.

Chi si trovava in zona, mercoledì 14 aprile, avrà potuto notare un viso decisamente molto familiare aggirarsi per il centro del paese: si, era proprio lui, Brad Pitt. Nessuno si sarebbe mai aspettato, ovviamente, di vedersi cadere dal cielo di Hollywood una stella del suo calibro proprio a Sega, ma un motivo della sua visita c’è, eccome.

Brad Pitt si è, infatti, recato qui per acquistare dei marmi destinati all’allestimento della sua casa in Francia. Pertanto si è presentato nello showroom della ditta Antolini Luigi & C., per visionare di persona l’esposizione dei materiali, lasciando letteralmente “pietrificati” dipendenti e segretarie della ditta, ai quali Brad ha concesso autografi e foto ricordo.

L’azienda è molto importante nel settore dei marmi: la Antolini infatti è il più grande produttore italiano di lastre di pietra naturale. L’attore si è presentato qui dopo aver conosciuto l’azienda attraverso il suo sito internet. “Sono passate altre celebrità a vedere i miei prodotti, ma certo non all’altezza di Brad Pitt – ha detto Francesco Antolini, uno dei tre fratelli che amministrano la ditta -. Lui si è comportato in modo normalissimo, senza arie da star ed è stato disponibilissimo con tutti, tanto da farsi fotografare assieme a impiegate e dipendenti”.

Il divo di Hollywood non ha ancora confermato acquisti: “Spero di ricevere l’ordine al più presto” ha spiegato Antolini. Sul tipo di prodotto che Brad Pitt sta cercando non si possono avere notizie in quanto coperto dal diritto di privacy. Gli amministratori dell’azienda hanno, addirittura, fatto circolare una comunicazione al personale in cui si vieta ogni divulgazione di informazioni e foto. Qualcuno però ha sgarrato, perché le foto della sua visita sono uscite in siti, blog e giornali.

La fuga di notizie ha però allettato il sindaco di Cavaion Lorenzo Sartori: “In un momento storico e difficile come questo, la visita di Brad Pitt è sicuramente un momento di visibilità e promozione per la ripresa del settore, anche come richiamo per le bellezze del territorio cavaionese”.

La cosa ha ovviamente rallegrato anche il settore del marmo in generale: Filiberto Semenzin, referente del distretto del marmo e delle pietre del Veneto e presidente del centro servizi marmo di Volargne, ha accolto con grande entusiasmo la notizia. “È un fatto molto positivo, che porta lustro al nostro distretto – ha detto Semenzin – confermandolo punto di riferimento per le eccellenze delle lavorazioni del marmo e della pietra”.

Francesco Iannò

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

About admin