NextGEN Gallery Plugin Not found

Tag Archives: festival di Venezia

festival di Venezia Archive

  • Johnny Marco (Stephen Dorff) vive all’hotel Chateau Marmont, Los Angeles. Tra spettacolini erotici e avventure amorose brevi e disimpegnate , trascorre le giornate in un’apatia ovattata e silenziosamente distruttiva.

    “Somewhere”, la vita da qualche parte

    Johnny Marco (Stephen Dorff) vive all’hotel Chateau Marmont, Los Angeles. Tra spettacolini erotici e avventure amorose brevi e disimpegnate , trascorre le giornate in un’apatia ovattata e silenziosamente distruttiva.

    Continue Reading...

  • La rassegna veneziana che si è chiusa sabato ha visto trionfare, a sorpresa, “Somewhere” di Sofia Coppola.

La storia. Un film toccante, che racconta la storia di Johnny (Stephen Dorff), star di Hollywood afflitta da una vita svuotata di senso. Il personaggio è rassegnato a condurre una vita scandita meccanicamente dai riflettori della ribalta, finché non si ritrova a dover trascorrere alcuni giorni con la figlia Cleo (Elle Fanning).

    Leone a Sofia Coppola, italiani a secco

    La rassegna veneziana che si è chiusa sabato ha visto trionfare, a sorpresa, “Somewhere” di Sofia Coppola. La storia. Un film toccante, che racconta la storia di Johnny (Stephen Dorff), star di Hollywood afflitta da una vita svuotata di senso. Il personaggio è rassegnato a condurre una vita scandita meccanicamente dai riflettori della ribalta, finché non si ritrova a dover trascorrere alcuni giorni con la figlia Cleo (Elle Fanning).

    Continue Reading...

  • Da questa settimana Paparazzinews si occuperà, una volta alla settimana, di consigliarvi alcune pellicole che hanno fatto la storia del cinema sia recente che classico. Il film della settimana, visto l'imminente taglio dei nastri del Festival di Venezia, è "Donnie Darko" di Richard Kelly. Un omaggio indiretto al festival del cinema nostrano che lo ha reso celebre e soprattutto un film di culto.

Un Destino già scritto. Ogni essere vivente segue un percorso prestabilito. Ma ci sono confini che a volte la vita ti chiede di varcare. "Donnie Darko" (2001) di Richard Kelly è una miscela di esoterismo e fantascienza che non ha avuto fortuna in America alla prima uscita. Solo la presentazione fuori concorso al Festival di Venezia del 2004 rese "Donnie Darko" una pellicola di culto apprezzata da tutta la critica e dal pubblico. Addirittura venne posizionato da una rinomata rivista tra i cento film più belli di tutta la storia.

    Solipsismo e morte: Donnie Darko

    Da questa settimana Paparazzinews si occuperà, una volta alla settimana, di consigliarvi alcune pellicole che hanno fatto la storia del cinema sia recente che classico. Il film della settimana, visto l'imminente taglio dei nastri del Festival di Venezia, è "Donnie Darko" di Richard Kelly. Un omaggio indiretto al festival del cinema nostrano che lo ha reso celebre e soprattutto un film di culto. Un Destino già scritto. Ogni essere vivente segue un percorso prestabilito. Ma ci sono confini che a volte la vita ti chiede di varcare. "Donnie Darko" (2001) di Richard Kelly è una miscela di esoterismo e fantascienza che non ha avuto fortuna in America alla prima uscita. Solo la presentazione fuori concorso al Festival di Venezia del 2004 rese "Donnie Darko" una pellicola di culto apprezzata da tutta la critica e dal pubblico. Addirittura venne posizionato da una rinomata rivista tra i cento film più belli di tutta la storia.

    Continue Reading...